Soccorso e unità di terapia intensiva

I veicoli di base utilizzati, nelle motorizzazioni compatibili, sono:
Fiat Ducato, Peugeot Boxer, Citroen Jumper, Volkswagen mod. T, Volkswagen Krafter, Mercedes Sprinter

Modelli

Un grande spazio lavorativo interno. La cellula in alluminio permette ampia possibilità di personalizzazione sia per la configurazione degli interni che la realizzazione degli accessi laterali

ALL IN. Completamente personalizzabile, aggiunge alle capacità dei componenti in Vetroresina la leggerezza degli elementi in ABS. Grazie alla sua alta flessibilità, è disponibile per la maggior parte di veicoli.

Per le assocazioni che dedicano molte risorse umane alle emergenze; funzionalità e affidabilità garantite in situazioni di stress con ampia rotazione di personale.

L’allestimento adatto ai professionisti che ricercano affidabilità e robustezza. In grado di rispondere a particolari esigenze quali trasporti protetti, pazienti pediatrici, trasporti a lungo raggio.

L’ambulanza per viabilità difficoltose ed emergenze speciali. Dimensioni ridotte, ma spazi operativi ottimizzati, sfruttando al massimo ogni aspetto del vano sanitario.

L’architettura dell’impianto elettrico è strutturata su 4 diverse linee principali adibite a diversi macrogruppi di utenza:
1

Sistemi prioritari di emergenza (fari, sirene e sistemi di illuminazione perimetrali)

2

Impianto di gestione utenze del comparto sanitario (illuminazione, alimentazione prese, utenze specifiche vano sanitario)

3

Impianto per l’alimentazione e la gestione della rete di potenza (220 VAC, batteria supplementare ed inverter)

4

Impianto per i sistemi di comunicazione (radio, interfono, etc)