Soccorso e unità di terapia intensiva

I veicoli di base utilizzati, nelle motorizzazioni compatibili, sono:
Fiat Ducato, Peugeot Boxer, Citroen Jumper, Volkswagen mod. T

Modelli

Per le assocazioni che dedicano molte risorse umane alle emergenze; funzionalità e affidabilità garantite in situazioni di stress con ampia rotazione di personale.

Per chi desidera un prodotto sempre più ricco, attrezzato e performante, in sinergia con l’evoluzione delle tecnologie e la professionalità degli operatori.

Il top di gamma per chi cerca un veicolo adatto a rispondere a particolari esigenze quali trasporti protetti, pazienti pediatrici, trasporti a lungo raggio.

L’ambulanza per viabilità difficoltose ed emergenze speciali. Dimensioni ridotte, ma spazi operativi ottimizzati, sfruttando al massimo ogni aspetto del vano sanitario.

L’architettura dell’impianto elettrico è strutturata su 4 diverse linee principali adibite a diversi macrogruppi di utenza:
1

Sistemi prioritari di emergenza (fari, sirene e sistemi di illuminazione perimetrali)

2

Impianto di gestione utenze del comparto sanitario (plafoniere, scialistica, perimetrale)

3

Impianto per l’alimentazione e la gestione della rete di potenza (220 VAC, batteria supplementare ed inverter)

4

Impianto per i sistemi di comunicazione (radio, interfono, etc)